Termoidraulica

La definizione ‘Termoidraulica’ nasce dall’esigenza di distinguere una professione che abbraccia diversi settori come quelli degli impianti di riscaldamento, condizionamento, idraulica e canali per passaggio aria. Toccando un’ampia gamma di tipologie in ambito civile, industriali e commerciale, con particolare attenzione agli uffici e alle abitazioni, la termoidraulica utilizza svariate tipologie di materiali (rame, acciaio, pvc e multistrato).

La termodinamica classica si basa sul concetto di sistema macroscopico, ovvero una porzione di materia fisicamente o concettualmente separata dall’ambiente esterno, che spesso per comodità si assume non perturbato dallo scambio di energia con il sistema. Lo stato di un sistema macroscopico che si trova all’equilibrio è specificato da grandezze dette variabili termodinamiche o di stato come la temperatura, la pressione, il volume, la composizione chimica. Tuttavia esiste una branca della termodinamica, denominata Termodinamica del non equilibrio che studia i processi termodinamici non-lineari caratterizzati dal mancato raggiungimento di condizioni di equilibrio stabile.