Termoidraulica
L’impianto termoidraulico in ambito civile, ma anche industriale, è il sistema con cui è possibile regolare la temperatura degli ambienti. Lo scopo è avere il maggior comfort abitativo.

L’impianto termoidraulico in ambito civile, ma anche industriale, è il sistema con cui è possibile regolare la temperatura degli ambienti. Lo scopo è avere il maggior comfort abitativo. In un impianto possono essere ricondotte le installazioni che garantiscono il riscaldamento durante l’inverno e la climatizzazione nella stagione estiva. Gli impianti di raffrescamento sono quelli che comunemente definiamo di condizionamento. Secondo quanto dice la vigente definizione legislativa, l’impianto termoidraulico comprende differenti settori, ovvero: gli impianti di riscaldamento, gli impianti di climatizzazione estiva, idraulica e canali per passaggio aria. La stessa viene effettuata con o senza la produzione di acqua sanitaria e indipendentemente dal vettore energetico utilizzato.

Grazie all’esperienza maturata in questi anni, oggi, Solaretika rappresenta un’azienda ben radicata ed altamente affidabile nel settore termoidraulico sia civile che industriale. La nostra squadra di professionisti certificati nella progettazione, installazione e manutenzione degli impianti idraulici  è in grado di fornire un servizio professionale ed eseguito secondo le norme in vigore al fine di garantire ai nostri clienti un livello di soddisfazione elevato. Sarà compito dei nostri ingegneri competenti, in fase di consulenza prima e successivamente di progettazione definire la dislocazione e la scelta della tipologia dei componenti di ogni singolo impianto al fine di dimensionare con cura materiali ed apparecchiature, con l’obiettivo di ottimizzare il rendimento  nel corso degli anni sia in termini di risparmio energetico con bollette meno care e sia sull’impatto ambientale con la riduzione dell’inquinamento. Solaretika propone ai clienti la soluzione che più si adatta allo stile di vita di ognuno.
Difatti le nostre progettazioni spaziano dagli impianti tradizionali con sola caldaia (a condensazione) a quelli che contemplano un impianto solare termico, dalle caldaie a legna e biomasse alle pompe di calore, dalle termostufe a legna e/o pellet agli impianti fotovoltaici.

La nostra filosofia è quella del “impianto ottimale”, vale a dire un complesso di elementi diversificati e differenziati, concepiti e realizzati per interagire tra di loro al fine di garantire il massimo comfort abitativo, un’eccellente resa in termini di consumi/prestazioni, un basso impatto ambientale e il più breve tempo possibile di rientro economico dell’investimento sostenuto. Questo è possibile grazie al lavoro in team dove ciascuna professionalità interagisce coesa al raggiungimento dello scopo comune: la soddisfazione del cliente. Le principali componenti dell’impianto termoidraulico sono numerose ed è possibile ricondurre i vari elementi ai sistemi di produzione (caldaie a condensazione, pompe di calore, ecc.), distribuzione (che veicolano l’energia ai terminali di utilizzazione), regolazione e controllo (gestiscono e ottimizzano il funzionamento dell’impianto) e utilizzazione (impianti a pavimento, radiatori, ecc.).

Gli impianti di riscaldamento sono sistemi di primaria importanza in un edificio, affinché si garantisca il confort termico nella stagione invernale. I sistemi termoidraulici sono circuiti chiusi con cui è possibile gestire la temperatura degli ambienti di un edificio, attraverso il passaggio di acqua calda nelle serpentine disposte in ogni ambiente, a parete o a pavimento. Il principio di funzionamento degli impianti termoidraulici è l’immissione di calore in un ambiente chiuso, grazie ad un dispositivo che gestisce la rete idrica, produce acqua calda e regola il flusso di acqua all’interno del circuito. La temperatura dell’acqua calda viene regolata ed alimentata grazie alla produzione di calore da combustibile fossile o da elettricità. L’elettricità, a sua volta, può essere prodotta da impianti fotovoltaici a cui la stessa caldaia è collegata.

Un impianto di climatizzazione estiva è un sistema che permette di regolare la temperatura e l’umidità degli ambienti interni di un locale. I fattori principali che determinano il corretto impianto di climatizzazione estiva, sia per tipologia che potenza, sono le caratteristiche dell’edifico da climatizzare: dimensioni, pareti esposte, quantità finestre e porte-finestre e persone che vi abitano.

Gli impianti idraulici rappresentano una parte essenziale dell’impiantistica di uno stabile per cui una corretta manutenzione, oltre a garantirne la perfetta efficienza, aiuta a prevenire ed evitare malfunzionamenti e danneggiamenti che potrebbero compromettere la funzionalità dell’impianto e la sua sicurezza dal punto di vista igienico-sanitario. Per mantenere un impianto idraulico sempre funzionante occorre controllare periodicamente tutte le sue parti, dai componenti idraulici agli apparecchi idro-termo-sanitari annessi. Come interventi di manutenzione ordinaria, da eseguire almeno una volta l’anno da tecnici specializzati, troviamo: pulizia di scarichi e tubature; rimozione del calcare da rubinetti, doccioni, ecc.; sostituzione di filtri anti-calcare, bocchette di erogazione, raccordi idraulici con segni di cedimento, rubinetto o miscelatore, ecc.; prova di tenuta di pressione; prova di qualità delle acque (durezza).